ASSOCIAZIONE NAZIONALE ALPINI

Sezione di Torino

Unità di Protezione Civile

La storia

Le squadre

Le attività

Contatti

Calendario

Area riservata

Era il 22 Febbraio,

mentre salutavo i Volontari intervenuti al funerale del Vice Presidente Giovanni Ramondino, ho ricevuto la telefonata dal coordinamento territoriale che mi annunciava che era stato riscontrato  a Torino il primo caso di COVID-19 positivo, e di incominciare, seppur con estrema cautela, ad allertare i Volontari poichè saremo, da lì a poco stati attivati per quella che è diventata poi “la maxy emergenza sanitaria” per cui ancora oggi siamo in "pista". Dal 22 febbraio ad oggi, 18 aprile, abbiamo svolto 10 diverse attività per un totale di 114 volontari e 14 mezzi impegnati per 715 giornate lavoro.

Le varie attività si sono diversificate nei seguenti interventi:

montaggio tende pre-triage ospedali  con il Nucleo Sezionale allestimento campi, supportato dal nucleo Sezionale Autisti consegna generi alimentari e di prima necessità  sui comuni di: Torino, Castiglione, Chieri, Collegno, Rivoli, Pianezza con i Volontari delle squadre Territoriali dei rispettivi Comuni.

Call center per ricevere chiamate dalla popolazione per le loro richieste di aiuto supporto  al call center dell'associazione Psicologi per i Popoli per aiuto ai più fragili con i nostri Volontari nel nucleo Pscicologi supporto popolazione nei comuni di: Giaveno, Castiglione, Pianezza, Collegno, Chieri, Rivoli, Torino con i volontari delle squadre territoriali dei rispettivi Comuni cucina con preparazione pasti nel Presidio Territoriale del Volontariato di Torino per i volontari in servizio e per la SOR di corso Marche con la squadra cucina di Giaveno-Valgioie.

Cucina con preparazione pasti per i volontari e per i funzionari del Comune di Torino di Via delle Magnolie con le "nostre cuoche del circolo" Andrea e Lara anche loro facenti parte della nostra famiglia di protezione Civile e inserite nel Nucleo Sezionale cucina.  agazzino croce rossa Grugliasco, centro di smistamento per DPI medici, da parte del Nucleo Sezionale Magazzino, ritiro e consegna in più occasioni di mascherine alle RSA e alla SSA di Torino/Giaveno, Moncalieri, Nichelino da parte del Nucleo Autisti con l'impiego anche del nuovo mezzo Iveco eurocargo 100 con pedana, acquistato con il bando della fondazione Unicredit e con i fondi del 5 per mille alla protezione civile della sezione di torino.

Ripristino locali per medici  presso la casa dello studente a Torino da parte del nucleo Allestimento campi sezionale Trasporto materiali e aiuto all'allestimento ospedale da campo presso le Officine Grandi Riparazioni di Torino da parte del nucleo sezionale Autisti e dal nucleo allestimento campi.

Numerosi interventi di disinfezione e sanificazione del nucleo Sezionale di Disinfezione ai locali e ai mezzi presso altre associazioni di Protezione Civile, presso il Presidio Territoriale del Volontariato di Torino, presso le strutture da campo ILMA montate in Piazza D'Armi a Torino per i senzatetto, presso i Dormitori del Gruppo Abele, anche grazie all'acquisto recente  dell'Ozonizzatore acquistato con i fondi del 5 per mille della protezione civile della sezione di torino. Chiusura dei parchi su richiesta del comune di Torino. Montaggio tende ILMA in Piazza D'Armi. Manutenzione tende presso gli ospedali di Torino dalla squadra in pronta reperibilità su Torino. Intervento del nucleo elettricisti sezionale per istallazione strumenti di diagnostica ospedaliera da campo presso l'ospedale Amedeo di Savoia di Torino. Ritiro materiale sanitario presso le ditte specializzate per l'operazione di raccolta fondi sezionale. 

Inoltre, nella settimana che precede la Pasqua, alcune famose in industrie dolciarie piemontesi hanno regalato uova di Pasqua ai volontari della Protezione Civile. Pur commossi, abbiamo deciso di tenere per noi solo il gesto di riconoscenza al lavoro svolto e di regalare le uova di cioccolato ai bambini del Regina Margherita, case famiglia e RSA di Torino e Provincia, con un tour de force sul sabato prima di Pasqua per una tempestiva consegna.

Inoltre un enorme lavoro fatto in sordina da chi ormai da quasi due mesi lavora giornalmente per far sì che tutto vada per il meglio, alla segreteria di Protezione Civile, a chi a tutte le ore apre e chiude il magazzino di protezione Civile di Via Balangero, per il coordinamento delle attività, e soprattutto per far in modo che i Volontari impiegati siano sempre tutelati e a rischio zero di contagio.

 

Savio Massimo
Coordinatore Pc ANA Sezione di Torino

Aprile 2020. In questo periodo il Nucleo di Disinfezione della Protezione Civile ANA di Torino è molto impegnato nelle attività di sanificazione e disinfezione degli ambienti e dei mezzi dove lavorano i volontari.

RELAZIONE PRINCIPALI ATTIVITA’

ANNO 2019

L’Unità di Protezione Civile della Nostra Sezione consta ad oggi di 271  volontari (293 nel 2018) provenienti da 37 gruppi e suddivisi in 22 squadre, di cui 144 alpini, 94 aggregati, 33 amici degli alpini. Maschi 232, femmine 39. Nelle squadre specialistiche troviamo: 13 Alpinisti, 25 Cinofili, 20 Cucine, 18 Disinfezione, 5 Psicologi, 7 Sanitari, 4 Trasmissioni 2 Droni .

Volontari per fasce di età: 20 -40 anni:n. 34; 41-60 anni:n. 88; 61-70 anni:n. 88; 71-80 anni:n. 61. Età media 59 anni (58 nel 2018))

Turn-over volontari anno 2018 : 19 nuovi iscritti; 33 dimissionari o deceduti

 

v  Le attività svoltesi nell’anno 2019 sono imperniate come di consueto su diversi fronti: Si è operato fino ad oggi in oltre 138 attività di cui 8 Nazionali, 11 di Raggruppamento, 118 Sezionali, 1 per squadre specialistiche con oltre 1518 presenze pari ad oltre 2966 giornate/uomo; tra le principali si ricorda:

 

v  In gennaio: supporto logistico alla manifestazione a Superga: 41 giornate/uomo

v  In febbraio: corso base autogestito per nuovi volontari: giornate/uomo;

v  In marzo:

Partecipazione all’esercitazione idraulica nel Verbano: 14 giornate/uomo

Supporto alle giornate FAI di primavera: 41 giornate/uomo

v  In aprile: a Rivoli incontro con le scuole: Alpini a scuola: 28 giornate/uomo;

v  In maggio:

Emergenza meteo in Emilia Romagna: 6 giornate/uomo;

Supporto al Comune di Torino per passaggio Giro d’Italia: 37 giornate uomo

Supporto all’Adunata Nazionale a Milano: 14 giornate/uomo

v  In giugno:

Esercitazione con P.C. Comune di Torino: 28 giornate/uomo

Supporto al Comune di Torino per Salone dell’auto: 55 giornate/uomo

Supporto al Comune di Torino per San Giovanni: 27 giornate/uomo

Campo scuola  “Anch’io sono al Protezione Civile a Vinovo: 187 giornate/uomo e la partecipazione di 30 ragazzi;

v  In luglio: emergenza meteo a Torino: 15 giornate/uomo;

v  In agosto: Pulizia sentieri a Pecetto: 5 giornate/uomo;

v  In settembre: partecipazione all’esercitazione 1° Rgpt a Fenis: 187 giornate/uomo;

v  In ottobre:

Intervento di monitoraggio emergenza meteorologica nel Torinese: 6 giornate/uomo

Intervento a Gavi per alluvione nell’Alessandrino: 27 giornate uomo;

v  In novembre:

     Partecipazione all’esercitazione internazionale Vardirex 2019: 51 giornate/uomo;

    Partecipazione a Torino alla manifestazione “Con la Protezione Civile per una Città resiliente” nell’ambito della Giornata Regionale della Protezione Civile: 12 giornate/uomo;

 

v  Inoltre le squadre specialistiche hanno partecipato nell’anno a numerose attività esercitative e di formazione, mentre le squadre dislocate sul territorio hanno svolto attività di collaborazione con i rispettivi Comuni;

 

v  E’ continuata la collaborazione con  Casa U.G.I. fornendo un volontario due giorni alla settimana per il trasporto di bambini colpiti da gravi patologie per l’effettuazione delle cure presso l’Ospedale Regina Margherita: 79 giornate/uomo;

 

v  Magazzino Sezionale: Tutte le squadre collaborano alla gestione del magazzino attrezzature di Protezione Civile, inviando settimanalmente al mercoledì alcuni volontari: 272 giornate/uomo;

 

v  Segreteria P.C. Sezionale: è sempre aperta tutti i mercoledì pomeriggio/sera e venerdì pomeriggio la turnazione di  5 volontari: 147 giornate/uomo;

 

v  Manifestazioni: Numerosi volontari hanno presenziato alle varie manifestazioni dell’ANA: a Superga per la commemorazione di Nikolajevka, a Balangero alla festa Sezionale, a Milano per l’Adunata Nazionale, a Savona per il raduno del 1° Rgpt, alla Caserma Monte Grappa per commemorazione del 147° anniversario di fondazione delle Truppe Alpine;

 

v  Formazione volontari: nel corso dell’anno a cura del Coordinamento Territoriale Volontariato P.C. di Torino  sono anche stati organizzati corsi di sensibilizzazione alla sicurezza per i nuovi volontari e corsi vari di formazione e specializzazione ai quali ha partecipato quest’anno un numeroso gruppo di nostri volontari;

 

v  Convenzione con il Comune di Torino: è stata stipulata quest’anno una nuova convenzione per la collaborazione con il Comune in attività di P.C.