Il "Nucleo 75/13" Ŕ costituito da un gruppo di Artiglieri da Montagna che, nell'ambito della Sezione, tramanda da tempo le tradizioni "montagnine" partecipando attivamente alla gestione della "Fondazione 1░ e 4░ Reggimento Artiglieria da Montagna" a ricordo dei Reggimenti piemontesi della Taurinense e della Cuneense.

cannone1.jpg (12576 byte)
MonumentoArt.jpg (374937 byte) Inoltre tutela e e sovraintende la cura del Monumento Nazionale all'Artigliere da Montagna posto a Torino nel "Giardino degli Artiglieri da Montagna" nell'area dell'ex caserma Lamarmora, culla della specialitÓ.
Obice da 75/13 mod. 15 - 1915
Questo obice, capolavoro dell'ingegneria militare del primo novecento, fu assegnato nella guerra 15-18 all'artiglieria da montagna austro-ungarica poi, preda bellica, a quella italiana. Tutti gli artiglieri da montagna che combatterono le sfortunate campagne dell'ultima guerra mondiale sono emotivamente legati, oltre che ai loro muli, a questi pezzi che nelle pi¨ terribili circostanze li aiutarono a tornare a casa.

CARATTERISTICHE E PRESTAZIONI PRINCIPALI

  • Lunghezza: 3570 mm
  • Peso: 613 kg
  • Settore di tiro verticale: da -10░ a +50░
  • Settore di tiro orizzontale: 7░
  • Gittata: 8250 mt
A10Jpicc.jpg (39181 byte) PEZZOpicc JPG.jpg (64435 byte)

Un pezzo da 75/13 sul ghiacciaio del Ruitor negli anni '50.

Nel cortile di una caserma.

7513 nel 40.jpg (267267 byte)

75/13 durante la seconda guerra mondiale.

Qui sotto l'obice durante le manovre negli anni '50.

7513 pronto.jpg (282781 byte)

 

Africa2.jpg (579913 byte)

 

Africa1.jpg (77400 byte)

 

Due art.jpg (127999 byte)

 

Colonna.jpg (92928 byte)

 

Imbarcati.jpg (102121 byte)

 

La ruota sale.jpg (163181 byte)

 

Mulo carico.jpg (188913 byte)

 

Mulo che vola.jpg (318235 byte)

 

Mulo e art.jpg (162024 byte)

 

Mulo che vola2.jpg (153491 byte)

 

Riposo.jpg (137847 byte)

 

Sonno dell'artigliere.jpg (175431 byte)

 

Tra le case.jpg (117215 byte)